Conciliatore bancario finanziario

Il Conciliatore Bancario Finanziario è una associazione senza scopo di lucro, promossa da Banche ed Intermediari Finanziari, per consentire alla clientela di risolvere le controversie con la Banca, in maniera rapida ed efficiente e in modo alternativo alla procedura giudiziaria.

Tre sono le vie che il cliente può perseguire per la risoluzione della propria controversia con la Banca:

  • ricorrendo all’Ombudsman-Giurì bancario, per chiedere una decisione nei confronti di una banca o di un intermediario finanziario per questioni fino a 100 mila euro;
  • richiedendo il servizio di conciliazione, per raggiungere un accordo tra le parti (qualunque sia il valore del contenzioso), con l’intervento di un esperto indipendente (il conciliatore);
  • richiedendo l’attivazione dell’arbitrato, diretto a chiudere la controversia con l’intervento di un esperto (l’arbitro), cui viene affidato il compito di giudicare.

Possono quindi essere attivate tre diverse funzioni, che terminano con un giudizio nel caso dell’ Ombudsman-Giurì bancario e dell’arbitrato e con la possibilità di un libero accordo nel caso della conciliazione.

La CRA di Castellana Grotte ha aderito all’associazione il 13/8/2007.