Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea è main partner del 25° anniversario dell’Associazione nazionale “Città dell’Olio”.

Tre giorni di lavori a Siena, dal 29 novembre al 1° dicembre, dedicati alla tutela e alla cultura del territorio.
Anche Chianti Banca, BCC aderente al Gruppo Iccrea, a fianco del Gruppo nel sostegno alla manifestazione che avrà luogo in Toscana. Previsti, durante l’evento, focus sulle tematiche più strategiche per il settore e iniziative che celebreranno il prestigioso traguardo dell’Associazione.

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea è main partner del 25° anniversario dell’Associazione Città dell’Olio, che riunisce complessivamente 330 soggetti territoriali, tra cui Comuni, Province, Camere di Commercio, GAL (Gruppi di Azione Locale) e Parchi, in rappresentanza dei territori di produzione di oli di documentata tradizione olivicola, connessa a valori di carattere ambientale, storico, culturale rientranti in una Denominazione di Origine.

La manifestazione vede anche Chianti Banca (BCC toscana del Gruppo Iccrea) come main partner e si svolgerà a Siena, presso il complesso museale di Santa Maria della Scala, in tre giornate di confronto ed approfondimento, dal 29 novembre al 1° dicembre.

La Capogruppo Iccrea Banca, insieme alle Società di prodotti e servizi del Gruppo, è a fianco delle 140 BCC aderenti nella valorizzazione dell’identità e dell’economia dei nostri territori, e per questo sostiene gli obiettivi dell’evento: un appuntamento istituzionale che ha, come principale focus, la cultura del territorio a 360 gradi. Anche in questa occasione, il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea vuole confermarsi, insieme alle BCC, come punto di riferimento per le imprese e le famiglie italiane, nel progetto e nello sviluppo di un’economia sostenibile e circolare.
Nei tre giorni di lavori si discuterà principalmente del futuro della cultura dell’olio; con proposte e strategie di settore, dal marketing al turismo, dalla tutela paesaggistica alla ricerca della qualità. Temi di confronto che andranno a comporre la base per l’Agenda 2030 delle Città dell’Olio, il documento unico, di tutela e sviluppo, a supporto degli amministratori pubblici.

“Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea e tutte le Banche di Credito Cooperativo che ne fanno parte sono in prima linea quando si promuove la qualità dei prodotti dell’agricoltura italiana – ha commentato in Conferenza stampa Filippo Piperno, responsabile Comunicazione e Media Relations di Iccrea Banca – È un impegno, il nostro, a supporto della sostenibilità dell’economia circolare nei territori in cui le BCC operano da più di un secolo. In questo contesto, abbiamo accolto con convinzione l’invito dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio a partecipare alle celebrazioni dei suoi 25 anni di attività. Un traguardo importante per un Ente che ogni giorno opera a protezione e salvaguardia del territorio, della sua cultura e soprattutto del suo patrimonio olivicolo che rappresenta, attraverso l’olio extravergine, una delle grandi eccellenze italiane nel mondo.”

Guarda il filmato